Attrazioni

Museo del Cubismo Ceco

Il movimento cubista, introdotto da artisti come Picasso e Braque nei primi anni del ventesimo secolo, incontrò terreno fertile in terra ceca, dove fiorì tra il 1910 e il 1920. Qui venne applicato a qualsiasi cosa: tazze da tè, divani e addirittura interi edifici. Praga è l’unico luogo al mondo dove potete trovare esempi dell’architettura cubista, il più bello dei quali è sicuramente la Casa della Madonna Nera (Dum U Cerne Matky Bozi), progettata da Josef Gocar nel 1912, che oggi ospita l’affascinante Museo del Cubismo Ceco.

L’esposizione inizia al secondo piano con dipinti di illustri esponenti come Emil Filla e Bohumil Kubista. Lo Scrittore (1912) e il Lettore (1913) di Filla, sono tra i più famosi. Qui si possono trovare anche sculture in bronzo di Otto Gutfreund, vasi e servizi da caffè in ceramica di Pavel Janak e arredi disegnati da Josef Gocar. Da non perdere assolutamente il gigantesco divano che Gocar creò nel 1913 per l’attore Otto Boleska. Al terzo piano si possono trovare opere di altri pittori, incluso il prolifico Josef Capek, Vincenc Benes e Otakar Kubin, mentre i vostri occhi verranno catturati da “Il Canto della Primavera” (1915) di Vajav Spala e dalla poltrona angolare, scrivania e libreria (1912-13) di Pavel Janak. Al quarto piano si possono trovare esibizioni temporanee, mentre al primo si trova il bellissimo Grand Cafe Orient, i cui interni vennero disegnati sempre dallo straordinario e valente Josef Gocar.

Indirizzo: Ovocny trh 19, Città Vecchia; Ingresso: 100 CZK (4-EUR).

Museo del Cubismo Ceco

Articoli Correlati

Leggi anche
Close
Back to top button