Home / Attrazioni / Il Castello di Praga

Il Castello di Praga

Il castello di Praga sembra quasi un piccolo villaggio in sé. È il castello antico più grande del mondo (lungo 570 metri e con una larghezza media di 128 metri). E’ qui che i re Cechi, gli imperatori del Sacro Romano Impero e i presidenti della Repubblica Ceca hanno tenuto la loro residenza. Non sorprende che questa sia l’attrazione turistica più visitata a Praga.

Castello di Praga

Il castello di Praga è un complesso tentacolare situato sulla cima di una vasta collina sulla riva sinistra del fiume Vltava, che scorre attraverso la Città Vecchia di Praga. Lo zona circostante il castello di Praga è chiamata Hradcany. Non si tratta esattamente di un castello “classico”, dato che parti di esso furono costruite secondo diversi stili, e che si espande più in senso orizzontale che verticale. Tuttavia all’interno del maestoso castello si trovano molti scorci ed attrazioni. Il monumento più importante del complesso è la cattedrale di San Vito, una interessante struttura Gotica del quattordicesimo secolo adornata con affascinanti gargolle che si possono vedere facilmente anche dal suolo. Dentro a San Vito troviamo alcune tombe particolarmente elaborate, che evocano la storia ceca. È possibile, e ne vale anche la pena, raggiungere la cima del campanile, che vi porterà nel punto più alto all’interno del castello. Da quell’altezza si può godere di una vista favolosa del castello e della Città Vecchia di Praga. Sparsi per tutto il castello, si trovano vari punti d’interesse. Il “Vicolo d’Oro” contiene una serie di piccoli, coloriti negozi che originariamente servivano da alloggi per le guardie del palazzo; la sala del trono dei regnanti di Bohemia, è una grande sala che è rimasta intatta da 500 anni; da segnalare anche l’eccezionale Basilica di San Giorgio, il Museo dell’Arte Ceca, e il non lontano Palazzo Lobkowicz. Oltre il Vicolo d’Oro si trova la Torre Daliborka, che prende il suo nome da un uomo che venne qui imprigionato perché sospettato di complicità in una rivolta di contadini. Nella Mihulka (Torre delle Polveri), molto tempo fa gli alchimisti lavoravano per scoprire il segreto per trasformare i metalli semplici in oro. E’ possibile vedere anche un museo dei giocattoli, che effettivamente non ha nulla a che vedere con il castello, ma raccoglie alcuni giocattoli vecchi e nuovi molto interessanti. Il cambio della guardia del palazzo è uno spettacolo affascinante (ogni ora davanti all’entrata principale) – si tratta di una sorta di versione per poveri del cambio della guardia di Buckingham Palace a Londra.

 

Sede del Presidente

Il castello di Praga è anche la sede del Presidente della Repubblica Ceca, e in quanto tale è anche il centro storico e politico della città e dello stato. Due statue monumentali di Titani in lotta sull’entrata frontale creano l’atmosfera appena entrati nel vasto complesso del castello, che include un palazzo, tre chiese, le scuderie reali, un monastero e naturalmente i curatissimi giardini interni. Suprema e svettante su Praga è la magnifica cattedrale di San Vito.

 

La Storia del Castello di Praga

Il castello è datato al nono secolo quando il Principe Borivoj fondò e fortificò un’insediamento in questo sito. Durante il dodicesimo secolo, venne costruito un palazzo Romanico, e dopo durante il quattordicesimo secolo, con il regno di Carlo IV, venne ricostruito in stile Gotico. L’ultima ricostruzione del palazzo Reale venne realizzata sotto il dominio dei Jagelloni alla fine del quindicesimo secolo. A quel tempo fu costruita la famosa Vladislav Hall, progettata nel più tardo stile Gotico (1497-1500) dal costruttore Benedikt Rejt. Un’ampliamento del castello prese forma nel sedicesimo secolo dopo il grande incendio del 1541. La Sala Spagnola venne costruita in una nuova parte del castello durante il regno di Rudolf XI, e assunse la sua forma definitiva più tardi, durante il regno dell’Imperatrice Maria Teresa (1743-1780), progettata secondo i piani dell’architetto M. Pacassi. Dopo la Prima Guerra Mondiale, l’interno e i giardini del castello vennero ridisegnati dall’architetto J. Plecnik.

 

Il Cambio della Guardia

Il Cambio della GuardiaIl cambio della guardia nel Castello di Praga ha luogo ogni ora dalle 5 alle 23; a mezzogiorno preciso viene accompagnato da una solenne fanfara.

 

I Tour del Castello di Praga

Esistono due tour principali nel Castello di Praga.
Il tour più lungo include il Vecchio Palazzo Reale, l’esibizione permanente “La Storia del Castello di Praga“, la Basilica di San Giorgio, il Convento di San Giorgio – la Galleria Nazionale, il Vicolo d’Oro e la Torre Daliborka, e la Galleria d’Arte del castello di Praga.
Il tour più breve include il Vecchio Palazzo Reale, la Basilica di San Giorgio, il Vicolo d’Oro e la Torre Daliborka..

 

Come Raggiungere il Castello di Praga

Castello di PragaCome punto di partenza vi suggeriamo la fermata della metro di ‘Malostranská’ (linea A) che è situata esattamente sotto il Castello di Praga. Da qui salite sulle Vecchie Scale del Castello (Staré zamecké schody) che vi porteranno direttamente all’entrata. Un’altra possibilità  è quella di raggiungerlo dalla Piazza della Città Piccola attraversando Nerudova, anche questo un tragitto abbastanza ripido. Terminerete di fronte all’entrata del Castello.

Arrivare con il Tram

Se preferite evitare la ripida salita sulle Vecchie Scale del Castello, potete prendere il tram (il nr. 22) fino in cima alla collina, scendendo alla fermata di Pražský Hrad.

Altre fermate del tram

Královský letohrádek (Belvedere) – partite dai Giardini Reali, Belvedere e Sala della Pallacorda, quindi attraversate il Ponte del Fossato dei Cervi per giungere al Secondo Cortile. I Giardini Reali e il Ponte del Fossato dei Cervi sono chiusi da Novembre fino a Marzo.

Pohořelec – raggiungete il castello attraverso Hradčany ed arriverete all’entrata principale.

Arrivare in Auto

Se invece preferite un trasporto più comodo, prendete un taxi.

Suggerimento: Usate il tram per salire verso il Castello e scendete invece a piedi quando desiderate ritornare al vostro hotel.

 

Tariffe per l’entrata

L’entrata in alcune aree selezionate è a pagamento ma i visitatori possono muoversi liberamente all’interno del cortile e anche nella maggior parte della cattedrale. Si può acquistare un biglietto collettivo all’ufficio informazioni che permette un minimo di quattro ore a visita. È possibile trovare maggiori informazioni sul sito internet ufficiale del Castello di Praga. La zona circostante il Castello di Praga è chiamata Hradčany.

 

Orario d’Apertura del Castello di Praga

La maggioranza dei monumenti all’interno del complesso del Castello di Praga sono aperti tutti i giorni dalle 9 alle 17, e da Novembre a Marzo dalle 9 alle 16. Il complesso del castello stesso è aperto dalle prime ore della mattinata fino alle 23 o addirittura mezzanotte.

Stagione estiva (Aprile – Settembre):
Il complesso del castello è aperto tutti i giorni dalle 5 del mattino a mezzanotte. Le parti a cui si può accedere solo a pagamento sono aperte dalle 9:00 alle 18:00.
I Giardini del Castello di Praga insieme al Fossato dei Cervi sono aperti a seconda dei mesi: Aprile e Ottobre dalle 10:00 alle 18:00, Maggio e Settembre dalle 9:00 alle 19:00. Agosto dalle 9:00 alle 20:00, Giugno e Luglio dalle 9:00 alle 21:00.
Stagione invernale (Ottobre – Marzo):
Il complesso del castello è aperto tutti i giorni dalle 6:00 ale 23:00. Le parti in cui si può accedere solo a pagamento sono aperte dalle 9:00 alle 16:00. I Giardini del Castello di Praga, incluso il Fossato dei Cervi e la Terrazza della Scuola d’Equitazione, sono chiusi.

 

Suggerimenti per il Castello di Praga

– Se state programmando una visita al Castello di Praga autonomamente seguita da altri luoghi d’interesse della città stessa, prendete in considerazione la possibilità di acquistare una “Prague Discount Card“ per usufruire di forti sconti. Chiedetela al nostro autista oppure visitate il nostro sito internet per maggiori informazioni.

– L’ufficio informazioni si trova nel terzo cortile.

Controlli di Sicurezza

Le code più lunghe sono quelle con i visitatori che arrivano al Castello di Praga da Piazza Hradčanské. Per evitare le lunghe attese, probabilmente la scelta migliore è arrivare al Castello di Praga dal Giardino Reale. Scendete alla fermata del tram Královský letohrádek appena una fermata prima di Pražský hrad. Di rado si registrano code dopo le 16,00 o in giornate di pioggia.

Mangiare al Castello di Praga

C’è una scelta limitata di ristoranti e sono abbastanza costosi. Una buona idea potrebbe essere quella di portarsi dietro il pranzo e le bibite si possono comprare anche nei negozi di souvenir.

Shopping al Castello di Praga

Per lo shopping, non perdetevi il Golden Lane (Vicolo d’Oro) – ma attenti questo è uno delle zone commerciali più costose di Praga.

Viaggiate con Bambini?

Potresti voler visitare il Museo del Giocattolo, che presenta una grande esposizione di giocattoli che vanno dal periodo dell’Antica Grecia fino ai tempi nostri, raccolti da tutto il mondo.

Quando si svolge il Cambio della Guardia

Il cerimoniale del Cambio della Guardia, unitamente ad una fanfara e alla cerimonia della bandiera, si svolge tutti i giorni alle ore 12.00 nel primo cortile. Il Cambio della Guardia presso i cancelli del Castello si svolge ogni ora 7,00-20,00 nella stagione estiva, e dalle 7.00 alle 18.00 nella stagione invernale.

E’ possibile visitare le Sale di Rappresentanza?

Le camere utilizzate dall’Ufficio del Presidente della Repubblica Ceca sono aperte – di regola – il primo Sabato dopo l’8 Maggio.

Quando sono aperti i Giardini?

I giardini sono liberamente accessibili durante la stagione turistica estiva (1 aprile – 31 ottobre). Per motivi tecnici i Giardini Sud questa stagione apriranno il 20 giugno.

Ci sono ingressi senza barriere architettoniche?

Tutti i monumenti storici e le sale di esposizione, ad eccezione delle torri (Torre Daliborka, Torre Bianca, Torre delle Polveri, Torre Sud della Cattedrale) e del corridoio difesa nel Vicolo d’Oro, sono dotati di ingresso senza barriere architettoniche.

 

PAT

Check Also

Piazza Venceslao

La parte terminale a sud di Na příkopě si incontra con Piazza Venceslao (Václvské náměstí) – il boulevard lungo 750 metri e largo 60 metri che venne realizzato 600 anni fa durante il periodo di Carlo IV, quando era usato come mercato dei cavalli. Da allora la piazza è sempre stata un palco per diversi gruppi di persone, organizzazioni o partiti politici della Repubblica Ceca. La strada è capace di contenere, e ha tranquillamente contenuto negli anni fino a 400.000 persone. Nella parte più alta del boulevard si può ammirare la statua di San Venceslao sul suo cavallo.