Ragioni per visitare Praga in estate

Non ci si può sbagliare a visitare Praga in estate, soprattutto se vi piace stare intorno alla gente – molta, moltissima gente. Il ponte Carlo in estate è affollatissimo – orde di persone che entrano da entrambe le direzioni e che si riversano insieme al centro. Tutte le stradine sono piene zeppe. Vedrete ogni tipo di gente da tutto il mondo andarsene in giro con mappe sotto al naso e macchine fotografiche in spalla. La maggior parte di loro è di buonumore e felice di trovarsi proprio lì.

Gli antichi castelli e le antiche chiese forniscono una pausa rinfrescante dal sole bollente. Ci sono panchine per tutta la città, lì perché vi ci sediate a osservare la gente che passa. Ci sono prati, parchi, e persino i giardini reali perché vi stendiate a far riposare i piedi provati dall’acciottolato. Non c’è niente di meglio in una giornata estiva che risalire a piedi la collinetta verso il castello, trovare uno spiazzo sull’erba, stendersi sulla schiena mettendo le mani dietro alla testa e godersi un panorama completo della città.

E non dimenticate la birra. Paragonata alla maggior parte della birra che si trova per il mondo, che è pesantemente gassata, la birra ceca non lo è, perciò scende leggera. Con un po’ di sudore sulla fronte niente fa stare meglio che tenere un bicchiere ghiacciato in mano e lasciar che la birra vi scenda giù per il gargarozzo per rinfrescarvi dentro. Sedetevi, lasciate che il sole splenda, ascoltate della musica, lasciate che la mente vaghi e bevetevi una Pilsner. Praga in estate non la batte nessuno.

Per tutta la stagione ci sono concerti, spettacoli all’opera, festival, giri in barca sul fiume, spiagge sul fiume, giardini e ristoranti con patio. È una festa tra edifici antichi che hanno già celebrato molte, molte estati.

Check Also

Uffici di cambio

Il modo più semplice, ed economico di avere con voi denaro è di portarvi una carta di credito/debito emessa dalla vostra banca, che potrete utilizzare per prelevare contante anche nei distributori ATM.