Home / Attività / Mozart a Praga

Mozart a Praga

Mozart a PragaNel decennio tra il 1770 ed il 1780 Praga era uno dei gioielli d’Europa – una città che non temeva rivali in termini di cultura e ricchezza. Durante questo periodo la città venne colpita da un terribile incendio, ma gli sforzi della ricostruzione portarono a Praga alcuni dei migliori architetti europei, che hanno lasciato la loro firma su molti degli incredibili palazzi, chiese e giardini che si possono ammirare ancora oggi, migliorando esponenzialmente l’aspetto e lo spirito della città. La popolazione di Praga crebbe rapidamente fino a raggiungere i 100.000 abitanti, tra cui alcuni dei personaggi più famosi del mondo di allora.

Nel momento in cui questa esplosione di cultura raggiungeva il suo picco, qualcuno che rispondeva al nome di Wolfgang Amadeus Mozart decise di trasferirsi a Praga, alla ricerca di una orchestra e di un pubblico che potessero apprezzare la sua musica. Dopo essersi sistemato nella sua villa – denominata Bertramka – iniziò a scrivere una delle sue opere più famose, il “Don Giovanni”. Questa venne eseguita per la prima volta nel 1787 nel Teatro “Estates” in città, ed il resto è storia.

Mozart concerto

Grazie all’influenza di Mozart, a Praga è normale trovare spesso qualcosa che celebra l’uomo che molti considerano come un figlio adottivo della città. I musicisti cechi sono famosi il loro talento di livello mondiale, quindi vale sicuramente la pena di assistere almeno ad un evento musicale mentre vi trovate a Praga. Anche se la musica classica non vi piace, sarete comunque in grado di percepire la magia dell’occasione.

PAT

Check Also

Gli Sport Più Popolari di Praga

Il calcio è decisamente una ossessione nella Repubblica Ceca. La nazionale Ceca ha ottenuto molto nelle competizioni internazionali, vincendo i Campionati Europei nel 1976 come Cecoslovacchia, e giungendo in finale nel 1996 ed in semifinale nel 2004. Sfortunatamente, la nazionale venne eliminata nel girone eliminatorio dei Campionati del Mondo del 2006 tenutisi in Germania. Il calciatore che si è distinto maggiormente negli ultimi tempi è Tomas Rosicky, che ha iniziato a giocare per lo Sparta Praha nel 1998 e ha finito per firmare con l’Arsenal nel 2006.