Gite ed escursioni giornaliere

Telč

Telč è una città nel sud della Moravia, nei pressi di Jihlava, nella Repubblica Ceca. La città fu fondata nel XIII secolo come una fortezza reale su acqua al crocevia delle importanti rotte mercantili tra Boemia, Moravia e Austria.

Oltre al monumentale castello rinascimentale del XVII secolo, dotato di un parco in stile inglese (una ricostruzione dell’originale castello gotico), l’attrazione più significativa è certamente la piazza della città, un unico complesso urbano costituito da una lunga piazza con palazzi rinascimentali e barocchi ben conservati, abbelliti da alti timpani e portici; dal 1992 l’area è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Telc

Minibus Praga – Telč. Il mezzo più rapido per viaggiare tra Praga e Telč. Prenota online.

Il castello

Il castello gotico fu costruito nella seconda  del XIV secolo. Alla fine del XV secolo le fortificazioni del castello vennero rafforzate e fu costruita una nuova porta-torre. A metà del XVI secolo il nobile rinascimentale Zachariáš di Hradec non era più soddisfatto del castello medievale, e lo fece modificare secondo il gusto rinascimentale. Nel 1553 il piano terra venne dotato di soffitti a volta del tutto nuovi, la facciata fu decorata con graffiti, e gli appartamenti di stato e gli alloggi vennero stilizzati con decorazioni a stucco e dipinti trompe l’oeil  e in chiaroscuro. La contro-riforma portò i gesuiti della città, che nel 1666-1667 fecero costruire la chiesa del Nome di Gesù, su progetto di Domenico Orsi. La colonna della Vergine e la fontana al centro della piazza risalgono al XVIII secolo.

In questa zona da sempre venivano coltivate le patate con le quali la gente principalmente si nutriva. Per questo motivo la patata è al centro delle specialità regionali, quali per esempio “bramborák s uzeným masem” (la crêpe di patate con carne affumicata), “bramborové škvarkové knedlíky” (gnocchi di patate ripiene di ciccioli), “bramborové placky” (schiacciate di patate) oppure “vopelky” di pasta di patate ripieni con la marmellata di prugne. Il ristorante “Švejk Restaurant” di Telč, situato in piazza di Zachariáš di Hradec, vi offrirà inoltre molte altre specialità regionali e quelle boeme.

Orientamento

Il centro storico di Telč è a forma di trapezio ed è circondato da laghi su tre lati. Al centro si trova una grande piazza che prende il suo nome dall’ex notabile della città, Zachariáš z Hradce.

Ufficio informazioni turistiche E’ situato all’interno del Municipio (www.telc.eu) ed è aperto lun-ven 08:00-17:00, sabato e domenica 10:00-16:00 (mag-ott), e da lunedì a venerdì 08:00-17:00 (novembre-aprile).

Come arrivare

I collegamenti ferroviari da Praga a Telč non sono numerosi, quindi c’è bisogno di esercitare la propria pazienza a mo’ di buddhista, se si decide di arrivare qui in treno. Il viaggio richiede un cambio di treno a Kostelec u Jihlavy e ci vogliono almeno 4-5 ore per arrivare a destinazione. I biglietti di prima classe da Praga costano 320 CZK, per la seconda classe ci vogliono 252 CZK.

L’autobus è una opzione assai migliore del treno. Numerosi servizi in direzione di Telč partono tutti i giorni dalla stazione degli autobus Florenc di Praga. Il viaggio di solito richiede un cambio d’autobus a Jihlava, ma ci vogliono solo circa 3 ore complessivamente. Un biglietto dell’autobus costa circa 150 CZK, quindi questo sistema di viaggio è decisamente più conveniente del treno.

Una volta a Telč, la piazza del castello e il centro storico sono a soli 10 minuti di cammino dalla stazione degli autobus. Lasciate la stazione dall’uscita posteriore, girate a destra in Tyršova, e poi svoltate a sinistra in Rudnerova. Seguite questa strada che vira sulla sinistra, e girate a destra al secondo vicolo. Questo percorso vi porterà alla piazza principale.

Situata circa a metà strada tra České Budějovice e Brno, Telč è raggiungibile percorrendo l’autostrada 23. Guidando da Praga, prendere l’autostrada DI in direzione di Brno e uscire a Jihlava, dove bisogna imboccare l’autostrada 38 dopo aver attraversato la città. Dopo prendere l’autostrada 23 in direzione ovest. Il tragitto è di circa due ore. È possibile lasciare l’auto in uno dei tre grandi parcheggi presso le porte nord e sud della città.

Articoli Correlati

Leggi anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio