Home / Attrazioni / Il Municipio

Il Municipio

Una delle costruzioni più esuberanti e sensuali di Praga si trova sul sito della Corte Reale, sede del Re di Boemia dal 1383 al 1483, che fu demolita alla fine del XIX secolo. Al suo posto, tra il 1906 e il 1912 fu costruito il Municipio – un grande sforzo congiunto di circa 30 grandi artisti di quei tempi, che hanno creato un centro culturale a rappresentare il culmine architettonico della rinascita della nazione ceca.

Restaurato nel 1990, dopo decenni di abbandono durante il periodo comunista, l’intero edificio è un atto d’amore; ogni dettaglio della progettazione e delle decorazioni è stato eseguito con la massima attenzione, ogni pittura e scultura sono carichi di simbolismo. Il mosaico sopra l’ingresso, “Omaggio a Praga”, rappresenta l’oppressione e la rinascita del popolo ceco; altre sculture disposte lungo la parte superiore della facciata rappresentano la storia, la letteratura, la pittura, la musica e l’architettura. Una volta passati sotto un baldacchino di ferro battuto e vetro colorato, ci si trova in un interno completamente in stile liberty fino alle maniglie delle porte (a hall e il bar al piano inferiore possono essere ammirate gratuitamente). Il ristorante e il caffè che fiancheggiano l’entrata sono dei musei viventi di design e stile liberty, da visitare passeggiando. Al piano superiore ci sono una mezza dozzina di sale sontuosamente decorate che si possono vedere con una visita guidata (90 minuti, tre o quattro volte al giorno), che può essere prenotata presso il centro informazioni dell’edificio (all’ingresso principale, e alla sinistra delle scale). La prima tappa di questo tour è la Sala Smetana, la sala da concerto più grande di Praga, con posti a sedere per 1200 persone, sotto una cupola di vetro in stile liberty. La scena è incorniciata da sculture che rappresentano la leggenda di Vyšehrad (a destra) e Danze Slave (a sinistra).

Municipio (Casa Municipale)

Il MunicipioSeguono diversi notevoli appartamenti ufficiali, ma il momento clou della visita è rappresentato dall’ottagonale Sala del Sindaco (Primatorský sál), le cui finestre si affacciano sull’ingresso principale. Ogni dettaglio della sua decorazione fu progettato da Alfons Mucha, che ha anche dipinto i superbi affreschi che adornano le pareti e il soffitto. In alto si può ammirare un’allegoria dell’Armonia Slava, con delle figure intrecciate che rappresentano i vari popoli Slavi sorvegliati dall’aquila ceca. Figure della storia ceca e mitologica, che rappresentano le virtù civiche, occupano gli spazi tra le otto arcate, che includono Jan Hus come Spravedlnost (giustizia), Jan Žižka come Bojovnost (valore militare) e lo Chodové (guardie medievali della Frontiera Boema) come gli occhi luccicanti della Ostražitost (vigilanza).

Il 28 Ottobre 1918 nella Sala Smetana venne dichiarata la repubblica indipendente di Cecoslovacchia, e nel Novembre del 1989 vi si svolsero gli incontri tra il Foro Civico e il regime di Jakeš.

Il Festival Musicale della Primavera di Praga (Pražské jaro) si apre sempre il 12 Maggio, anniversario della morte di Smetana, con una processione da Vyšehrad al Municipio, seguito da una serata di gala con il suo ciclo sinfonico Má Vlast (Il Mio Paese) presso la Sala Smetana.

Municipio (Obecní dům): visite guidate adulti/bambini, Ingresso 270/220 CZK; Aree aperte al pubblico 7.30am – 11pm.

La Casa Municipale domina la vasta piazza della Repubblica (Náměstí republiky).

 

Paradiso gastronomico della Casa Municipale

I fastosi mobili in mogano, gli originali lampadari e carta da parati, l’orologio in acciaio, lavorato fino ai minimi dettagli, molte statue e quadri che suscitano una piacevole atmosfera: esiste un modo migliore come godersi il fascino di fine secolo così rilassato e libero che seduti al tavolo con un bicchiere di buon vino, assaporando un piatto squisito oppure ascoltando un concerto di capolavori dei maestri della musica classica? Venite ad ascoltare i top concerti in programma nella Sala di Smetana, oppure semplicemente ad assaggiare le pietanze della cucina ceca e internazionale nel ristorante francese, nel caffè, ristorante-enoteca o nella popolare taverna di Pilsen. Godetevi l’escursione per la Praga liberty accontentando anche il vostro palato.

 

[mappress mapid=”30″]
PAT

Check Also

Ponte Carlo

Il Ponte Carlo (Karlův most), risalente al XIII secolo e fiancheggiato per mezzo chilometro da statue barocche rientra tra le attrazioni turistiche più popolari della città. Passeggiare lungo questo ponte intrigante con vedute stupende sul Castello di Praga e il fiume Vltava è l’attività che tutti preferiscono. Purtroppo il ponte è vittima della sua stessa popolarità: la maggior parte del tempo è affollato di turisti e cechi, soprattutto nei mesi primaverili ed estivi.