Karlovy Vary

Karlovy VaryKarlovy Vary merita completamente il suo status di seconda località turistica più visitata della Repubblica Ceca. Questa famosa località termale si trova a 130km da Praga, nella parte occidentale della Boemia. Karlovy Vary ha guadagnato la sua reputazione grazie alla scoperta di sorgenti calde naturali, la cui storia risale al Medioevo. Se vogliamo essere più precisi, le acque furono scoperte da Carlo IV, mentre era a caccia di cervi nel XIV secolo. Nel 1522 il Dottor Payer di Loket definì le proprietà delle acque in un trattato medico e la loro fama iniziò a diffondersi. Entro la fine del XVI secolo si potevano contare più di 200 edifici termali, ma l’aspetto attuale della città è stato plasmato principalmente nel XIX secolo.

A Karlovy Vary il colonnato più famoso è il c.d. Mlýnská kolonáda realizzato nell’Ottocento da Josef Zítek, costruttore tra l’altro anche dell’edificio del Teatro Nazionale di Praga. L’architettura della città fu arricchita significativamente dalla coppia di due architetti viennesi: Ferdinand Fellner e Hermann Helmer, la cui opera più famosa è l’albergo lussuoso Grandhotel Pupp.

Trasporti Praga Karlovv Vary. Alternativa al treno o all’autobus. Prenota un economico minibus privato porta-a-porta.

Oggi la città è ammirata da decine di migliaia di visitatori ogni anno, per non parlare di tutti i pazienti che si sottopongono a trattamenti e agli ospiti presenti nelle locali case termali. Le acque minerali sono utilizzate principalmente per le cure – che sono la parte più importante del trattamento termale. Vi è la possibilità di gustare le acque calde di 12 diverse sorgenti. La sorgente più conosciuta è quella di Vridlo – lo spruzzo che erutta da questa sorgente di acque curative è alto ben 10 metri ed è anche il più caldo, con i suoi 72°C.

Karlovy Vary

Molti personaggi famosi hanno visitato questa città, tra cui Ludwig van Beethoven, Frederic Chopin, Franz Liszt, Johann Wolfgang Goethe, Friedrich Schiller, Alexei Tolstoy e Antonin Dvorak.

Karlovy Vary è impreziosita da una notevole architettura moderna e da magnifici colonnati. È una città dove la bellezza della natura e la nobiltà delle terme si fondono in armonia. È possibile passeggiare lungo i colonnati, vedere tutta una serie d’interessanti edifici e godere del comfort dei suoi migliori ristoranti. Si può passeggiare nei parchi termali, dove l’atmosfera è molto tranquilla e piacevole.

Festival Internazionale del FilmKarlovy Vary non solo è la sede del celebre Festival Internazionale del Film, ma anche del festival dedicato ai film storici che promuovono l’industria turistica. Non è un caso che importanti artisti, uomini d’affari e banchieri visitano Karlovy Vary, e che un numero sempre crescente di giovani e di fautori di uno stile di vita sano sia sempre più attratto dal suo centro termale.

Le cure termali tradizionali sono alla base della fama di Karlovy Vary. Tuttavia, le nuove tecniche di rilassamento e i nuovi programmi di benessere sono sempre più popolari. L’area di Karlovy Vary è diventata inoltre un vero e proprio paradiso per coloro che amano giocare a golf. Quando si parla delle ragione del suo successo, dobbiamo anche ricordare che Karlovy Vary è famosa per il liquore alle erbe chiamato Becherovka, la cui formula fu inventata da un medico che lavorava presso il centro termale agli inizi del 1700.

 

Attrattive di Karlovy Vary

Andarsene in giro a piedi è semplice, basta seguire il percorso del canale che vi conduce lungo le aree di interesse come le Sorgenti termali, il Museo regionale, il Colonnato del Mulino e il Grand Hotel Pupp, nonché le molte boutique, i negozi di regali, le caffetterie e i ristoranti.

Fabbrica di vetri Moser, Karlovy Vary, Kpt. Jaroše 19, www.moser-glass.com. La mostra propone un’esposizione di oggetti storici, strumenti per la lavorazione del vetro, medaglie, decorazioni, nonché documenti storici, fotografie, modelli di design e cataloghi di materiali pubblicitari storici. Un’altra sezione del museo è dedicata ai sovrani e alle celebrità a cui Moser ha fornito i propri articoli. È davvero imponente ed è un’idea eccellente per stare al caldo durante un viaggio invernale. Apertura del museo: lun-ven 8:00 – 17:30, sabato 9:00 – 15:00. Entrata alla fabbrica 50 CZK (€ 1,80), mentre l’ingresso al museo è gratuito.

BecherovkaMuseo Jan Becher, Karlovy Vary, T.G. Masaryka 57, www.janbecher.cz. Fate un giro nella fabbrica in cui preparano questa particolare specialità ceca immergendo una miscela di erbe nell’alcol per poi lasciare invecchiare il composto in enormi botti di quercia. Apertura 9:00-17:00 – Ingresso 100 CZK (€ 3,60)

Grand Hotel Pupp — Il bellissimo Grand Hotel Pupp merita davvero una visita. L’hotel non è molto lontano dal teatro, situato nella Piazza Mírové di Karlovy Vary. Edificato nel 1895, è stato successivamente ricostruito e, quando i proprietari hanno unificato gli edifici principali, è stato destinato a offrire comfort e lusso ai suoi ospiti. L’albergo ospita stelle del Festival Cinematografico di Karlovy Vary e recita un ruolo importante nel film di James Bond “Casino Royale”. www.pupp.cz

Le Colline di Castello – Le Colline di Castello sono state create e integrate nel complesso delle Terme di Castello. La struttura è stata progettata dall’architetto Ohmann. L’architettura è influenzata dalla corrente dell’Eclettismo con numerosi elementi e ornamenti di Art Nouveau.

Il Museo di Karlovy Vary – Questo museo è stato aperto la prima volta più di 150 anni fa, nel 1853. Espone un’enorme quantità di artefatti riguardanti la storia di questa regione, sia connessi all’ambiente che circonda la città sia alla gente che ci viveva. Oltre alle esposizioni permanenti, vengono organizzate ogni anno anche mostre temporanee. Apertura: 9-12, 13-17 dal mercoledì alla domenica.

Terme imperiali – L’edificio ha una storia molto bella a Karlovy Vary e una volta era il luogo dove la gente ricca si faceva vedere in città. L’esterno lo rende imponente agli occhi del viaggiatore che viene per la prima volta e non immaginereste mai che sia una struttura medica, comunque l’architettura – all’interno e all’esterno – è davvero una delizia per gli occhi.

Il Colonnato del Mulino – Questo edificio è stato costruito nel 1871-1872 da Josef Zitek, costruttore anche del celebre Teatro nazionale di Praga. L’architettura è assolutamente superba e gli appassionati del periodo Neo Rinascimentale ameranno questo posto. Meritano un’attenzione speciale le 124 colonne che si trovano all’interno dell’edificio, nonché le 5 fontane e le 12 statue.

Il Colonnato del Parco – Questa bellissima struttura è costruita con un materiale che non assocereste mai con la maestosità di questo edificio: il ferro battuto. Concepita da Ferdinand Fellner e Hermann Helmer nel 1880, si trova nei Giardini Dvorakovy Sady, nel centro della città.

Il Colonnato del Mercato – Anche questo splendido colonnato bianco è stato disegnato da Ferdinand Fellner e Hermann Helmer ed è stato costruito imitando lo stile svizzero: infatti è primariamente in legno. Edificato nel 1883-84, questo luogo una volta ospitava il municipio. È stato ampiamente restaurato agli inizi degli anni Novanta per assicurarsi che conservasse il suo fascino originale.

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo – Le cinque cupole dorate di questa chiesa appaiono maestose allo sguardo e furono costruite nel 1893-1897 – insieme al resto della chiesa – da G. Wiedermann. È una delle più grandi chiese russe ortodosse del mondo e fu costruita espressamente per l’aristocrazia russa, che spesso veniva in visita a Karlovy Vary nel XIX secolo. Apertura: 10-17 tutti i giorni.

La torre di Diana – Situata sul lato meridionale di Stara Louka, dietro al Grand Hotel Pupp, si trova la stazione della Funicolare (solo andata 40 CZK – € 1,40, andata e ritorno 70 CZK – €2,50), costruita nel 1912. Sale sulla collina a 170 metri e sulla vetta si trova la Veduta di Diana, che offre dei panorami spettacolari della zona. Il tragitto dura cinque minuti. Apertura: 9:15-18:45 (16:45 da ottobre a maggio) tutti i giorni.

Chiesa di Santa Maria Maddalena – Spesso considerata uno dei migliori esempi di stile barocco della Boemia, questa chiesa del XVI secolo è ricca di oggetti e artefatti splendidi e di notevole interesse, come i dipinti di Maria Maddalena sull’altare maggiore e le sculture create da Jakob Eberle di Sant’Agostino, san Pietro, San Paolo e San Geronimo. Meritano la vostra attenzione anche le cappelle e gli altari laterali nella chiesa, nonché le gallerie e la cupola.

Teatro Municipale – Uno dei tanti edifici progettati dagli architetti Fellner e Helmer.

Terme del Castello – È un centro termale moderno con una piscina termale sotterranea riservata ai visitatori che si trattengono l’intera giornata. Controllate il sito web per verificare le terapie che offrono e i prezzi. Indirizzo: Zámeckývrch 1; www.castle-spa.com. Apertura: 7.30-19.30 lunedì-venerdì, dalle 8.30 sabato e domenica.

 

Festival cinematografico a Karlovy Vary

Il Festival cinematografico Karlovy Vary è la nottata più spettacolare per il cinema ceco e vale la pena parteciparci se avete la possibilità di essere qui. Si svolge nell’area solitamente tranquilla di Karlovy Vary e attrae numerose star internazionali. In passato, hanno fatto la loro comparsa qui celebrità come Robert De Niro e Sharon Stone. Durante il festival sono di solito proiettati 200 film diversi per gli appassionati provenienti da tutto il mondo.

I biglietti per questo prestigioso evento sono messi in vendita soltanto 24 ore prima dell’inizio, ma di recente sono disponibili anche online. Anche se i biglietti sono acquistabili con scarso anticipo, è prudente prenotare una camera d’albergo molto prima dell’evento, poiché le sistemazioni si esauriscono in fretta.

Uno dei momenti clou del festival si chiama “A est dell’Occidente”: sono proiettati alcuni dei migliori film provenienti dai paesi che una volta appartenevano al blocco sovietico. Anche la sezione documentari è incredibilmente interessante: vi si proiettano film come “Man on Wire – Un uomo tra le torri”, che è stato un successo nel 2008.

 

Centro informazioni turistiche

A Karlovy Vary si trovano tre uffici turistici: uno è situato nell’Hotel Thermal su I.P. Pavlova 11, il Vřídelní Kolonáda si trova lungo il viale principale per le terme e il Dolní Nádraží alla stazione degli autobus e dei treni a Západní ul. 2a. Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 17. Distribuiscono cartine, consigli per la sistemazione e aiutano ad organizzare una visita nei dintorni oppure un trattamento alle terme.

 

Orientamento

Gran parte degli hotel, dei ristoranti e dei colonnati delle terme, dei negozi e delle attrazioni sono allineati lungo un viale pedonale che corre lungo le due sponde del minuscolo Fiume Teplá. Il viale parte dall’Hotel Thermal e finisce tre chilometri (due miglia) dopo il Grand Hotel Pupp. La splendida passeggiata richiede circa un’ora a passo lento, anche se di sicuro vorrete intrattenervi davanti a qualcuno degli invitanti negozi oppure pranzare in una delle caffetterie.

Secondo la tradizione, le aree termali offrono anche centri da golf. Ci sono più di 60 campi da golf vicino alle terme e tra questi i più antichi e famosi sono Karlovy Vary and Mariánské Lázně. 

 

Per arrivare

Ha molto più senso prendere un autobus piuttosto che il treno per spostarsi da Praga a Karlovy Vary. Il treno procede lungo un percorso stranamente tortuoso e il viaggio può durare più di quattro ore. Gli autobus espressi frequenti che raggiungono Karlovy Vary partono dallo stazionamento degli autobus Florenc a Praga; il viaggio dura circa 2 ore e  biglietti costano circa 150 CZK (€ 5,50). L’Ente Studentesco è una compagnia di autobus particolarmente buona da utilizzare perché gli autobus partono ogni ora dallo stazionamento Florenc, viene trasmesso un film gratuito durante il viaggio e distribuiscono bevande calde a tutti i passeggeri. Per informazioni sugli orari dei treni e degli autobus, andate su www.jizdnirady.cz.

Da Praga è anche possibile raggiungere Karlovy Vary con la propria auto: il viaggio dura circa due ore, ma può risultare un po’ pericoloso per gli automobilisti inesperti perché le strade sono affollate e i guidatori cechi indisciplinati.

Se si parte da Mariánské Lázně or Cheb, comunque, anche il treno è una buona alternativa. I treni da Cheb partono ogni ora durante il giorno e impiegano circa un’ora per arrivare a Karlovy Vary. La tariffa è di 72 CZK (€ 2,60) per un biglietto di seconda classe.

Ricordate che Karlovy Vary ha due stazioni dei treni. I treni da Praga e da gran parte delle altre città arrivano a Horní Nádraží (Stazione superiore), mentre i treni da Mariánské Lázně e da poche altre città arrivano a Dolní Nádraží (Stazione inferiore). Dolní Nádraží prevede dei servizi migliori, ospita un ramo dell’ufficio informazioni turistiche locale ed è anche il posto in cui gli autobus per la città arrivano e partono. Se arrivate a Horní Nádraží, potete raggiungere la principale area termale e il centro della città con gli autobus 12 o 13. Se arrivate a Dolní nádraží, potete percorrere il tratto fino all’area termale a piedi in 10 minuti oppure prendere l’autobus nr. 4.

Il nostro suggerimento: Prenotate l’escursione di 7 o 10 ore oppure un giro in autobus condiviso, con partenze quotidiane.

 

[mappress mapid=”85″]
PAT

Check Also

Cesky Krumlov

Situata a 180 km da Praga, è una delle poche città che hanno conservato il suo carattere medievale. Český Krumlov si trova nel suggestivo paesaggio della Boemia meridionale, adagiata in un’ansa del fiume Moldava.La città è meritatamente conosciuta come la perla della Boemia. Nel 1992, il centro storico di Český Krumlov ha ottenuto l’ambito riconoscimento di Patrimonio culturale e naturale mondiale dell’UNESCO.