Kutna Hora

Kutna HoraGrazie alle sue miniere di argento, che sono state aperte per 250 anni, Kutna Hora era la seconda città più importante del regno di Boemia, dopo la capitale Praga. Nel corso del XIV secolo, la sua popolazione era pari a quella di Londra. Oggi è solo una piccola città di provincia, con poco più di 20.000 abitanti.

In città vi sono numerose belle chiese gotiche da vedere, come la Cattedrale di Santa Barbara (1388-1565), uno degli edifici gotici cechi più belli, la Corte Italiana (Vlassky dvur) con la Zecca Reale, dove venivano coniati i famosi grosches di Praga (che a quel tempo rappresentavano la valuta forte dell’Europa centrale), la Casa di Pietra, la Chiesa di San Giacomo, ecc.

Nel 1995 Kutna Hora è stata dichiarata patrimonio dell’umanità e protetta dall’UNESCO. Attualmente la città si sostiene con il business creato dal turismo e dalla fabbrica del tabacco della Philip Morris. A nord di Kutná Hora possiamo trovare Sedlec, dove nel XIX secolo l’ossario Cistercense è stato trasformato in una macabra opera d’arte da František Rint. Ci sono ostensori e lampadari fatti di ossa e persino uno stemma Schwarzenberg.

Kutna Hora
Meraviglie architettoniche dell’UNESCO a Kutná Hora

Trasporti Praga Kutna Hora. Alternativa al treno o all’autobus. Prenota un economico minibus privato porta-a-porta.

Se desiderate esplorare Kutna Hora, vi consigliamo di partecipare a un’escursione privata oppure di gruppo della durata di un giorno per le vie di Praga. Un’escursione privata vi consente la massima flessibilità: scegliete l’orario di partenza, il tempo di permanenza presso la vostra destinazione, la possibilità di modifiche (per esempio, potete decidere di trattenervi più o meno a lungo), la scelta tra una guida esperta che parli la vostra lingua oppure semplicemente un autista che vi fornisca le informazioni essenziali e qualche consiglio riguardo ai luoghi visitati. Invece, le escursioni di gruppo offrono una minore flessibilità, partono ad orari e in giorni prestabiliti, e seguono un programma fisso, tuttavia il prezzo è decisamente vantaggioso e include tutti i biglietti. Visitate il nostro sito per ulteriori informazioni.

 

Cosa vedere

Ossario – Si tratta di una cappella del cimitero della fine del XIV secolo, ricostruita in stile barocco da J.B. Santini. Le ossa, che hanno decorato l’interno della cappella dal XVI secolo, furono prese dal cimitero adiacente.

La ‘Chiesa di Ossa’ dell’Ossario di Sedlec si trova al fuori del centro della città di Kutna Hora; se si arriva in treno, a piedi si trova a 800 m a sud dalla stazione centrale di Kutná Hora (adulto/concessione 50/30Kč; aperto dalle 8:00 – 18:00 Apr-Set, 9:00-12:00 & 13:00-17:00 Mar & Ottobre, 9:00-12:00 & 13:00-16:00 Nov-Feb).

Quando la famiglia Schwarzenberg comprò il monastero di Sedlec nel 1870, permisero ad un intagliatore di legno locale di creare un’opera d’arte con le ossa che erano state accatastate nella cripta per secoli. Non si trattava di poche ossa: erano infatti i resti di non meno di 40,000 persone. Il risultato fu spettacolare – ghirlande di teschi e di femori sono appesi al soffitto, e ricordano le decorazioni natalizie della Famiglia Addams, mentre al centro pende un grande lampadario contenente almeno una delle ossa presenti nel corpo umano. Quattro gigantesche piramidi d’ossa sono accatastate in ciascuna delle cappelle angolari, e croci, calici e ostensori di ossa ornano l’altare. C’è anche uno stemma degli Schwarzenberg fatto di ossa – notate il corvo che becca gli occhi dalla testa del Turco, uno dei macabri motivi della famiglia Schwarzenberg.

Cattedrale di Santa BarbaraCattedrale di Santa Barbara – un esempio unico di architettura gotica. La sua costruzione fu iniziata alla fine del XIV secolo. La cattedrale ospita una galleria tardo gotico e dipinti Rinascimentali. Rappresenta un pregevole esempio di architettura tardo medievale in Repubblica Ceca e simbolo del potere e significato della città mineraria, strettamente connessa con i giacimenti di argento. La chiesa è consacrata alla patrona dei minatori, Santa Barbara, e per finirla ci volevano lunghi cinque cento anni. Il suo aspetto monumentale fu progettato dagli architetti Matyáš Rejsek e Benedikt Ried.

Corte Italiana – originalmente la zecca centrale, dove veniva prodotto il groschen di Praga. Divenne la sede temporanea del re dopo la ricostruzione alla fine del XIV secolo.

Chiesa di San Giovanni Nepomuceno – edificio tardo barocco progettato da František Maxmilián Kaňka e costruito tra il 1734 e il 1754. I notevoli dipinti del soffitto raffigurano la leggenda di San Giovanni Nepomuceno. Una serie di statue chiamate “Paradiso Ceco” festeggiano il santo patrono ceco.

Cappella Christi– incompiuto edificio gotico degli inizi del XV secolo, concepito come un ossario. È uno dei pochi esempi completamente conservati del Gotico Maturo. La terrazza offre una spettacolare vista della città.

 

Altri luoghi interessanti

Hrádek – in origine un palazzo gotico, con cortile e torre costruiti prima dell’anno 1420. Ai giorni nostri ospita l’esposizione del Museo degli Argenti della Repubblica Ceca.

Cattedrale dell’Assunta – utilizzata dai Cistercensi. Si tratta di una delle opere più significative dell’architettura ceca del XIV secolo. È stata infatti la prima cattedrale costruita in Boemia. Nel XVIII secolo Santini ha dato il suo ultimo tocco in stile barocco-gotico a questo edificio. Non a caso la Cattedrale dell’Assunzione di Maria Vergine al Cielo è chiamata il tempio della luce. Le sue imponenti finestre all’epoca non avevano precedenti in Boemia. La struttura alleggerita con la luce che le regala le ali sembra di essere in ogni momento sollevata e portata al cielo. L’originale chiesa gotica nel ‘400 fu distrutta da un incendio e più tardi trasformata nella cattedrale in stile gotico-barocco dal genio dell’architettura ceca Giovanni Biagio Santini.

Casa Sankturinovský – un edificio in stile gotico risalente al XIII secolo, con una cappella riccamente decorata. Oggi ospita il Centro d’Informazione, La Galleria Felix Jenewein e il Museo dell’Alchimia.

 

Dove mangiare

Pivnice Dačický (Indirizzo: Rakova 8; mains 110-250Kč; Aperto: 11:00 – 23:00) Bagnatevi i baffi di schiuma in questa Birreria vecchio stile, con i suoi pannelli di legno, dove è possibile cenare seduti su una panca e scegliere tra cinque diversi tipi di birra alla spina, che comprendono Pilsner Urquell, Budvar e la birra al lievito Primátor.

 

Come Arrivare

Kutna Hora si trova a 65 km a est da Praga. Con l’autobus si trova a 70 minuti dalla stazione Florenc, con il treno a 55 minuti dalla stazione centrale. I biglietti per il treno o l’autobus costano circa 70 CZK. Se si vuole spendere poco si può utilizzare il trasporto pubblico, considerate di prenotare un’escursione.

 

[mappress mapid=”84″]
PAT

Check Also

Cesky Krumlov

Situata a 180 km da Praga, è una delle poche città che hanno conservato il suo carattere medievale. Český Krumlov si trova nel suggestivo paesaggio della Boemia meridionale, adagiata in un’ansa del fiume Moldava.La città è meritatamente conosciuta come la perla della Boemia. Nel 1992, il centro storico di Český Krumlov ha ottenuto l’ambito riconoscimento di Patrimonio culturale e naturale mondiale dell’UNESCO.