Home / Ristoranti / Cenare a Praga

Cenare a Praga

Naturalmente l’atmosfera e la qualità del servizio variano a seconda dei ristoranti. La maggioranza dei camerieri parla almeno un po’ d’inglese, anche se generalmente sono i più giovani ad avere una buona conoscenza della lingua inglese. Ad ogni modo, non vi farà certamente male apprendere qualche parola della lingua locale, dato che vi potrebbe risultare utile al momento di ordinare e sarà sicuramente apprezzato da tutto lo staff.

Oltre ai ristoranti in stile più tradizionale, se ne possono trovare altri di tipo diverso che possiamo includere in queste categorie:

Vinarny – si tratta di enoteche che dispongono anche di una buona scelta di cibi, ma che si concentrano prevalentemente sulla loro lista di ottimi vini. L’interno è normalmente accogliente e intimo, l’arredamento è solitamente classico con un tocco particolare dato da elementi della Praga storica aggiunti qui e là.

Pivnice o hospody – questi sono invece dei ristoranti più simili ad un pub o a una taverna, che normalmente offrono solo una selezione limitata di piatti, di solito solo di carne. Quando finiscono il cibo, rimane solo la loro buona birra, in un’atmosfera totalmente informale come in qualsiasi altro pub del mondo.

Kavarny – si tratta fondamentalmente di caffè, e rappresentano il posto ideale in cui fermarsi quando desiderate fare solo una pausa per uno spuntino, un dolce o uno snack. Alcuni servono anche pasti caldi. Esistono anche altri locali dove si può mangiare in città, come gli innumerevoli fast food.

Cenare a Praga

Fumare è una abitudine estremamente comune nella Repubblica Ceca, e vi sarà molto difficile sfuggire al fumo in qualsiasi ristorante in cui entrerete, a meno che in un giorno dal clima mite non decidiate di cenare in uno dei tanti ristoranti che dispongono di una terrazza esterna. Nei giorni più affollati non è inusuale che i commensali vengano fatti accomodare al tavolo insieme ad altri ospiti – non vi allarmate, si tratta di un’usanza piuttosto comune. Tuttavia, le leggi contro il fumo sono intervenute ad obbligare i ristoratori ad offrire zone per non fumatori separate da quelle per fumatori.

Una delle cose che bisogna sempre controllare sono i ricarichi nascosti, che spesso i ristoratori aggiungono al conto, e che normalmente incidono intorno alle 50-100 CZK (2-4 Eur) a persona. In alcuni ristoranti vi verrà addebitato l’uso dei condimenti, mentre in altri succederà che vi lasceranno sul tavolo antipasti e stuzzichini che non avete ordinato, senza dirvi che non sono gratis nel caso che li consumiate. Allo stesso modo, nei pub si vedono spesso i camerieri girare tra i tavoli con vassoi stracolmi di diversi short drinks – attenti, neppure questi sono gratis, anche se hanno spesso un costo molto contenuto.

Vegetariani: La situazione per i vegetariani praghesi va migliorando di anno in anno, visto che spuntano di continuo nuovi ristoranti vegani e le verdure fresche sono disponibili tutto l’anno. Gran parte dei ristoranti offrono piatti vegetariani o vegani. Vale la pena sapere che anche quando un piatto è descritto come “privo di carne”, è meglio controllare. I vegetariani devono fare particolare attenzione a quelle sezioni del menù chiamate ‘bez masa’ poiché, anche se la traduzione letterale è ‘senza carne’, in realtà significa che la carne non è l’ingrediente principale nelle portate elencate.

 

Colazione

La maggioranza degli alberghi serve la colazione tra le 6 e le 10.30 del mattino, in modo tale da permettere anche al più pigro di alzarsi tardi e fare comunque colazione prima di uscire. A seconda dell’hotel, la colazione può variare da una scelta semplice che include solo pane tostato e marmellata a qualcosa di ben più sostanzioso. Gli alberghi più cari offrono generalmente una colazione più elaborata, che include una selezione di cibi caldi e freddi, ma spesso per questi ultimi viene addebitato un extra. Quasi sempre è più conveniente uscire fuori e fare colazione in un caffè.

 

Pranzo e Cena

Pranzo e CenaLa maggioranza dei cechi hanno l’abitudine di consumare la propria cena intorno alle 19 durante la settimana, in modo da poter andare a letto presto ed essere ben svegli la mattina dopo, e pronti per una nuova giornata di lavoro. La maggior parte dei ristoranti della città, tuttavia, resta aperta ben oltre quest’ora, dato che l’orario medio di chiusura è intorno alle 22.30. Il fine settimana però l’orario di chiusura si sposta anche più tardi, dato che gli abitanti di Praga sono abituati ad uscire a cena nel weekend e non hanno la preoccupazione di dover alzarsi presto la mattina dopo.

La maggioranza dei ristoranti espone il proprio menù vicino all’entrata; in questo modo avrete l’opportunità di valutare cosa viene offerto e a quale prezzo, e decidere quale locale più vi soddisfi. Molti ristoranti in città inoltre dispongono anche di menù in inglese e tedesco, così da attrarre il maggior numero di turisti possibile. Le principali categorie di piatti elencate nel menù sono: studena jidla (piatti freddi), polevky (zuppa), teple predkrmy (antipasti), ryby (pesce), drubez (pollo), otova jidla (primi piatti) e moucniky (dolci). In aggiunta a questi, un numero di ristoranti sempre maggiore offre menù fissi anche a pranzo.
Come antipasto, potete deliziarvi con una meravigliosa porzione di Prosciutto di Praga, una specialità locale. Esistono diverse maniere di servirlo; può essere servito arrotolato con un ripieno di formaggio e ravanelli, consumato in piccoli panini o più semplicemente servito tagliato a fette con una guarnizione di cetrioli e ravanelli. In qualsiasi forma venga servito, sarà sicuramente un ottimo antipasto in ogni menù!

Una cosa è certa: molti a Praga amano la zuppa, che consumano sia a pranzo che a cena. Questa normalmente si presenta sotto forma di un denso brodo che include anche carne, verdure e patate, benché a volte si possono anche trovare delle zuppe leggere di solo brodo. Uno dei piatti più popolari è la zuppa di patate con funghi, che viene insaporita aggiungendovi anche carote, cipolle, pancetta, cavoli, prezzemolo e spezie. Sicuramente in molte altre città si mangia la zuppa come antipasto, ma a Praga essa viene assolutamente classificata tra i primi piatti!

La carne è la componente principale di quasi tutta la cucina ceca, dato che quasi tutti i piatti preferiti ne contengono una generosa quantità. Il Roast Beef di Praga – carne di manzo ripiena di prosciutto, uova, cipolla e spezie – è uno dei piatti preferiti, insieme al prosciutto bollito in salsa di prugne e al goulash. Il pollo è altrettanto popolare, e la maggioranza dei ristoranti hanno sempre una discreta scelta di piatti di pollo tra i quali scegliere. Se capitate nella stagione giusta, avrete anche l’opportunità di trovare carne di cervo, anatra e cinghiale in tutti i menù della città.

La maggioranza dei visitatori nota immediatamente che molti piatti vengono serviti insieme agli gnocchi, dato che questi sono l’accompagnamento tradizionale di molti piatti cechi. Possono essere sia leggeri, fatti di solo pane, o più pesanti, con l’aggiunta di patate; indipendentemente da quali vi toccheranno, potete essere sicuri che aggiungeranno un tocco di sapore al vostro piatto! Lo stesso si può dire delle verdure, nonostante queste non siano mai state una parte integrante della cucina ceca. In genere vengono bollite e in seguito cucinate una seconda volta, risultando così stracotte e perdendo il loro sapore. La verdura più diffusa sono i crauti, cioè dei cavoli cucinati nel lardo con l’aggiunta di zucchero e vino.

Per quanto riguarda i dolci, i cechi sono definitivamente dei maestri. I dolci preferiti sono lo strudel di mele, le mele cotte e gli gnocchi alle prugne, e si possono trovare, spesso accompagnati da una generosa porzione di panna, in quasi tutti i ristoranti della città. Uno dei dolci più popolari è sicuramente la palacinka, che consiste in una sorta di frittella ripiena di gelato (o semplice crema) e frutta.

 Cucina Ceca

Cucina Vegetariana

Un tempo la vita era particolarmente dura per i vegetariani in città, ma questo fortunatamente è cambiato grazie al fatto che Praga sta diventando sempre più una città multiculturale. Ora vi si trovano un certo numero di ristoranti vegetariani, così come molti dei ristoranti più tradizionali offrono una selezione di piatti vegetariani nel loro menù.

 

Spuntini

Nel centro storico si possono trovare ad ogni angolo di strada banchi che offrono cibo da asporto, il che rappresenta un’ottima opportunità quando si va di fretta.  Questi banchi offrono una buona varietà di cibi diversi, ma uno dei preferiti è sicuramente la frittella di patate, e riuscire a mangiarla è sicuramente una vera e propria impresa! Le salsicce arrosto, le Wiener schnitzel (cotolette) e i panini farciti, sono anch’essi delle buone soluzioni per coloro che non hanno molto tempo a disposizione. Se desiderate consumare qualcosa vicino a dove alloggiate, allora potete approfittare di uno dei tanti fast food situati intorno a Piazza Venceslao, dove incontrerete i classici hamburger che si possono trovare in ogni città del mondo. Anche il gelato può essere acquistato in diversi punti vendita.

 

Bevande

Come avrete capito, esistono una grande varietà di locali nei quali dirigervi per fare una bevuta veloce in città, e molti di questi servono anche del cibo. Grazie al fascino che l’intera città offre, potrete trovare un posto dove bere dal quale poter godere del panorama che desiderate, prendendovi magari una pausa dalla frenesia della giornata.

La birra ceca è famosa in tutto il mondo e la sua produzione è incentrata sulla cittadina di Plzen, dove è nata la qualità di birra pilsner. I locali vi diranno che non esiste alcun altro paese al mondo che produca una birra di eguale sapore e qualità, perché qui  nel processo produttivo si usano acqua e luppolo della migliore qualità. Alcune delle birre più famose sono Pilsener Urquell, Budvar, e Staropramen; tuttavia molti pub producono direttamente la propria birra, che è comunque di ottima qualità. Ricordate che la maggior parte delle birre ceche sono molto forti, assicuratevi quindi di berne con moderazione.

Meno conosciuto della birra, il vino prodotto nella Repubblica Ceca merita comunque di essere assaggiato quando vi trovate in visita, e certamente rappresenterà una nuova esperienza. La maggioranza dei vini prodotti nella Repubblica Ceca vengono dalla Monrovia, che possiede un clima mite, grazie al quale è in grado di produrre un’uva dolce dal sapore molto peculiare. Molti abitanti del luogo apprezzano una bevanda conosciuta con il nome di Karlovy Vary, che viene prodotto con l’aggiunta di erbe; bevono inoltre la più forte Stara Myslivecka. Molti cechi hanno anche l’abitudine di bere grappa dopo cena.

 

Cucina Ceca

Nell’immaginario di ogni cittadino Ceco, il piatto nazionale per eccellenza è sicuramente il maiale con cavoli e  gnocchi – qualcosa che ha sicuramente un sapore migliore rispetto a quanto si potrebbe immaginare! Gli gnocchi possono essere fatti con diversi tipi di pane, il che significa che sono leggeri e delicati, mentre il cavolo viene spesso servito in forma di crauti, e in questo modo ha un sapore più agro che si unisce bene al maiale, che è più salato. Si tratta di un piatto pesante da digerire, ricco di grassi: non è un piatto per i fanatici di una dieta sana – ma è altresì enormemente nutriente e saziante. L’accompagnamento ideale per questo piatto è senza dubbio un boccale di genuina birra ceca.

Un’altro piatto molto popolare è conosciuto con il nome di smazeny syr, che consiste essenzialmente in formaggio fritto con pane grattato. Questo era di fatto l’unico piatto vegetariano che una volta si poteva trovare  nei ristoranti, ma ora tutto è cambiato, grazie all’alto numero di turisti che visitano la città.

Gli abitanti della Repubblica Ceca consumano buona parte del loro cibo accompagnato da salse, e tra queste la più popolare è sicuramente il goulash. Si tratta di una salsa servita normalmente con gli gnocchi, ma che si può trovare spesso anche su altri cibi. Altre salse popolari includono le salse al pomodoro, i sughi ai cetriolini o le creme con verdure.

Esistono una varietà di altri cibi apprezzati dagli abitanti della Repubblica Ceca e molti di questi si possono trovare nei diversi pub che affollano la città, sempre accompagnati da un boccale di birra. Tra di essi vi segnaliamo le salsicce e arringhe in salamoia con il salame, tutti serviti con aceto. Se tutto ciò vi suona un po’ troppo inusuale, ricordate che a Praga vi sono un gran numero di ristoranti che offrono cucina di tipo internazionale.

Cucina Ceca

Check Also

Ristoranti Tradizionali Cechi

Per assaporare i migliori piatti della cucina tradizione ceca potete provare i seguenti ristoranti: : U Sádlů; La Degustation; CzecHouse; U Maltézských Rytířů. La Degustation Bohême - Un team di chef e pasticceri prepara tre menù degustazione, composti da sette piatti integrati con sette diversi antipasti. Venite ad assaporare i migliori piatti tradizionali dell’arte culinaria ceca dalla fine del XIX secolo, ispirati alle tecniche magistrali dell’arte culinaria di Marie B. Svobodova.