Quartieri della Città

Dejvice e Bubeneč

Dejvice sorge a nord Hradčany e del Castello di Praga. La sua esistenze è documentata sin dal 1088 e per molto tempo fu una costruzione rurale. Col tempo, I suoi spazi agricoli furono convertiti in spazi residenziali suburbani. Negli anni 30, fu creta la colonia residenziale di Villa Baba, organizzata secondo un progetto di Pavel Janák. Parteciparono alla sua costruzione I migliori architetti del tempo, quali. Gočár, J. Krejcar, A. Beneš, J. Gillar, tra gli altri. Bubeneč confina ad est con Dejvice. La riserva Reale Stromovka si estende da qui. Giovanni di Lussemburgo stesso la usò come riserva di caccia nel 1320. Rodolfo II vi fece costruire tunnel e stagni.  A partire dal 1804, il conte di Chotek la rese aperta al pubblico per la prima volta, e il castello di Vladislav Jagiellon e Rodolfo II fu convertito allo stesso tempo nel Castello Estivo neo gotico da Jiří. Dopo il 1845, la riserva cominciò a subire quella trasformazione l’ha resa, oggi, un parco inglese, oasi romantica protetta come monumento naturale. Il Palazzo delle Esposizioni di Praga (Výstaviště Praha) confinano con Stromovka ad est. sin dalla fine del diciannovesimo secolo, hanno ospitato non solo fiere ed esposizioni, ma anche eventi di intrattenimento. La famosa fiera di Matteo si è spostata qui, ma I visitatori possono anche trovarvi una piscina coperta, arene, teatri, cinema, il Museo Nazionale Lapidario e numerose altre attrazioni. La struttura locale che sorse più tardi in vista delle Esibizioni del Giubileo del 1891 è degna di nota. La combinazione di stile storico tra ferro e vetro è un esempio interessante dello stile artistico del diciannovesimo secolo. Dall’altra parte, la fontana di Křižík’s, rinnovata per l’Esibizione del Giubileo del 1991, è un’opera d’arte contemporanea.

Articoli Correlati

Check Also
Close
Back to top button