Quartieri della Città

Letná

Stromovka è delimitata dal fiume Vltava River a nord, da Holešovice a est, e da una piccola fascia di case a sud, che la separano dalla pianura di Letná. Ai suoi confine sorge il Museo Nazionale della Tecnica, le cui ricche collezioni attraggono amanti di veicoli d’epoca e della tecnologia antica. I Giardini di Letná sono circondati dai frutteti di Chotek troneggiati dal Castello di Praga. Oggi sono collegati da un ponte pedonale al d sopra di via Chotek (Lávka nad Chotkovou silnicí), ricostruito nel 1995 dall’architetto Bořek Šípek. Il Castello di Praga è riuscito a mantenere una parte significativa del suo carattere originario. Oltre alle sue rilassanti aree Verdi, i campi sportivi e ristoranti all’aperto, i visitatori possono trovarvi interessanti opera d’arte come l’intero padiglione Art Nouveau Hanayský risalente al Giubileo del 1891, chef u spostato qui dopo il 1989, o anche il bellissimo Ristorante Panorama di Praga (Vyhlídková restaurace Praha) costruito in occasione di Expo 1958 a Brussels. Il ristorante, originariamente opera di J. Hrubý, Z. Pokorný and F. Cubr, è stato recentemente rinnovato.

Il regime comunista aveva grandi piani per Letná. Negli anni 50, venne costruito sulla pianura il tunnel di Letná, per collegare Letná con la città vecchia, con la sua colossale statua di J.V. Stalin e la sua armata. Pochissimo tempo dopo essere stata completata, l’opera fu smantellata per ragioni politiche. Infine, anche l’era socialista tramontò. Durante la Rivoluzione di Velluto circa mezzo milione di persone partecipò a una grande manifestazione di sciopero, e fu questo che segnò la fine del vecchio regime. Il Cronometro andò a rimpiazzare la statua di Stalin, come simbolo di una nuova era.

Articoli Correlati

Check Also
Close
Back to top button